Arracht

🎟️ PRENOTA IL BIGLIETTO

Irlanda, 2020

Regia: Tom Sullivan; sceneggiatura: Tom Sullivan; fotografia: Kate McCullough; montaggio: Mary Crumlish; musica: Kíla; scenografia: Padraig O’Neill; casting: Louise Kiely; produttore: Cúán Mac Conghail; società di produzione: Macalla Teoranta. Location irlandese: Lettermullen, Co. Galway

Durata: 86’

Cast: Dónall Ó Héalaí, Saise Ní Chuinn, Dara Devaney, Michael McElhatton, Peter Coonan, Eoin Ó Dubhghaill, Seán T. Ó Meallaigh, Siobhán O’Kelly

 

SINOSSI

Irlanda, 1845, alla vigilia della Grande Carestia. Il pescatore Colmán Sharkey vive in una modesta dimora del Connemara con la moglie e il figlioletto. Su richiesta del sacerdote locale, accetta di prendere come aiutante Patsy, un ex-soldato che ha disertato dalla marina inglese.

Intanto, la peronospora sta per arrivare anche in Irlanda e distruggere le coltivazioni di patate. Mentre i raccolti cominciano a marcire nei campi, Colmán, suo fratello e Patsy vanno dal proprietario terriero inglese per chiedergli di sospendere l’aumento degli affitti, che di sicuro porterebbe la comunità locale alla rovina.

La loro richiesta rimane inascoltata, e Patsy reagisce violentemente uccidendo il proprietario terriero e i suoi uomini. Colmán, ritenuto responsabile dell’accaduto, è costretto alla fuga.

 

IL REGISTA

Tom Sullivan, nato a Dublino, ha iniziato a lavorare nel settore cinematografico dopo una laurea in Scienze della Terra. I suoi primi cortometraggi, Asal (2011) e Mechanic (2013, IrishFilmFesta.7), sono stati premiati al Galway Film Fleadh. Con Personal Development ha partecipato al Tribeca Film Festival di New York nel 2015. Successivamente Collins ha diretto la miniserie Fir Bolg, premiata con l’IFTA (Irish Film and Television Award) nel 2017. Arracht è il suo primo lungometraggio.

 

IL TRAILER