Irlanda, Usa 1997

Regia: Neil Jordan; sceneggiatura: Neil Jordan, Patrick McCabe; fotografia: Adrian Biddle; montaggio: Tony Lawson; scenografia: Anthony Pratt; costumi: Sandy Powell, Eimer Nì Mhaoldomhnaigh; musiche: Elliot Goldenthal; produttori: Redmond Morris, Stephen Wolley; società di produzione: Geffen Pictures, Warner Brothers; location irlandese: Contea di Monaghan, Dublino; durata: 110’.

Cast: Eamonn Owens, Stephen Rea, Aisling O’Sullivan, Fiona Shaw, Alan Boyle, Brendan Gleeson, Ian Hart, Sean McGinley, Milo O’Shea, Sinead O’Connor, Stuart Graham, Gerard McSorley.

 

Sinossi

In una piccola città irlandese dei primi anni Sessanta, il dodicenne Francie Brady e il suo amico del cuore Joe vivono in un mondo di fantasia, pieno di avventure e di cowboys, alimentato dall’arrivo della televisione e dalla eccitante e confusa consapevolezza dell’inizio dell’era atomica. Ma la realtà per Francie è tristemente e violentemente molto diversa dalla sua immaginazione.

Una storia di follia e omicidio, di lotta di classe e superstizione religiosa, tratta da un romanzo di Patrick McCabe, che Neil Jordan porta sullo schermo con grande forza visionaria. The Butcher Boy è considerato il miglior film irlandese di tutti i tempi.


guarda il trailer